Adriana Volpe licenziata da Affari Vostri. Anche Marcello Cirillo via dal programma.

Di solito non scriviamo articoli di puro gossip, ma dopo aver letto la notizia, e dopo le liti tra Magalli e Adriana Volpe,
non potevamo non scrivere di Adriana Volpe licenziata da Affari Vostri, condotto da Giancarlo Magalli.
Non è per il gossip sulla Volpe o su Magalli, questo mancato rinnovo di contratto della Volpe è un cambio generazionale.

Adriana Volpe licenziata

Nel team di Affari Vostri questa stagione sono volate parole grosse.
Giancarlo Magalli a Adriana Volpe gliene ha dette parecchie, non s’è tenuto una parola tra i denti,
e pochi giorni fa sono uscite anche parole di Magalli contro Marcello Cirillo.
Nel quale sono scaturite molte polemiche tra le persone che li seguono sui social.

 

Adriana Volpe licenziata da Affari Vostri. Una notizia prevedibile

Tra minacce e querele c’è stato sicuramente un bel po’ da fare per Michele Guardì per tenere insieme il programma.
Il che ha sicuramente ha portato a riflettere non solo il creatore di Affari Vostri ma anche la dirigenza RAI.
Riflettendo sul fatto che questo programma è praticamente uguale a se stesso da più di 20 anni,
è normale che abbia bisogno di un rinnovamento.






Il fatto che dopo tutto questo tempo si sia creata una condizione di stress tra i presentatori io la considero anche normale.
Peccato che tutto questo è stato scatenato mettendo sulla piazza dei social quello che succedeva dietro la piazza del programma.
Una scelta di cattivo gusto sicuramente, ma anche indice di quanto oramai i rapporti erano deteriorati.

Il programma è comunque di Michele Guardì e di Giancarlo Magalli, e se qualcuno doveva essere cambiato,
ovviamente, non potevano essere loro.
Ecco perché è stata Adriana Volpe licenziata, e per lo stesso motivo anche di Marcello Cirillo.
Magalli è stato abbastanza chiaro su quando non ne poteva più ne dell’una ne dell’altro.

Ci dispiace? Bah.. forse no, non perché abbiamo qualcosa contro la Volpe o contro Cirillo,
ma perché oramai il pubblico che ha fatto la fortuna del programma oramai non c’è più.
Affari Vostri è diventato come il vecchio centrino sotto al telefono a disco di casa di nonna,
nulla serve più a nulla, non serve più ne il centrino ne il telefono.

Affari Vostri e Affari Tuoi tra twitter e facebook. Gli Affari della Rai sotto scacco dei social.

L’altra faccia della medaglia, che possiamo leggere tra le righe, sulla cacciata di Adriana Volpe dalla RAI,
o crediamo solo dal programma, è il risvolto che ha avuto tutta la vicenda sui social.
Se poi ci includiamo anche l’altro “caso mediatico” di Flavio Insinna con Affari Tuoi allora possiamo quadrare il cerchio.

Chi ha più seguaci nei social ha una forza persuasiva più alta.
Se ci rifletto penso anche che è naturale, la popolarità di un programma è spesso legata alla popolarità di chi lo conduce.
Magalli ha dato tante volte prova della simpatia che gode sul pubblico italiano.
Se vi ricordate è stato anche in lizza durante le votazioni per il presidente della repubblica,
cosa che per quanto sia goliardica e pittoresca, è indice della benevolenza della gente che lo segue,
sia in tv, ma ancora di più sui social, dove a parte qualche inciampo fisiologico,
ha sempre dimostrato di saper utilizzare anche questi nuovi mezzi di comunicazione.

E la Rai l’ha capito, chi ha dovuto scegliere chi doveva restare e chi no ad Affari Vostri sicuramente s’è basato anche su questi dati.
Ora c’è da capire anche l’altro “caso social” di Insinna come evolverà nel tempo, considerando che per Affari Tuoi s’era già decisa la chiusura.

Dopo la notizia di Adriana Volpe licenziata insieme a Marcello Cirillo c’è da immaginare un nuovo programma,
sempre ideato dal duo Guardì, Magalli e sicuramente senza la parola Affari nel titolo,
che ultimamente sembra non portare molta fortuna alla RAI

La domanda fondamentale su Affari Vostri l’universo e tutto quanto a questo punto diventa:
Che fine farà Paolo Fox?

Condividi!
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on Reddit0Share on LinkedIn0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *